Post Format

Out of the Crisis. Learning from an Outstanding Nobel Prize: Government and Small Firms are Beautiful

Robert Solow, grande economista e premio Nobel per l’Economia, individua nelle piccole imprese e nella spesa pubblica le armi per il rilancio dell’Occidente. Due temi vietati in Europa, dove piccolo è brutto e spesa pubblica orribile. Che peccato non averlo qui, vicino ai nostri Ministri per consigliarli.

Listen to the guy Europe needs: Robert Solow, MIT.

 

5 comments

  1. ma sei impazzito ? Spesa pubblica ?

    VENDERE ! VENDERE TUTTO ! questa e’ la soluzione, se esiste, al problema del debito, cioe’ al problema del ruba ruba che va avanti in Italia dal dopoguerra.

    Ma cosa spendi ???? in Italia non si spende. Si ruba.

    Come tutti quanti, quando non si possono ripagare i debiti, si vende. Semplice.

    Gli eccessi folli della spesa pubblica in Italia (e altrove, incluse gli USA) e nei paesi non comunisti sono la minaccia prima alla sopravvivenza del capitalismo.

    Ma dico, siamo un paease ormai peggio dell’Afghnaistan. La spesa pubblica non fa un niente di niente se non che finanziare una rete di corruzione che non ha confronti nel mondo. Come dicevi tu, manco riesce a mantenere le opere publiche importanti. La sicurezza dei cittadini e’ migliore in Afghanistan. Le forze militari fanno ridere le galline. Le donne dope le 8pm non possono andare in giro da sole. Non riescono nemmeno a far pagare le tasse. Il mio panettiere continua a festeggiare miliardo dopo miliardo. Ma le paga le tasse ?? No.

    MA QUALE SPESA PUBBLICA ??

    Io non sono contro la spesa pubblica per se. Ma in Italia la spesa pubblica e’ un crimine. Un crimine pazzesco.

    Scusami sai, un piccolo sfogo…..altrimenti seguo volentieri il tuo blog. Ma sta roba keynesiana da economisti moderni mi aspettarei anche tu la lasciassi da parte. Viviamo ovviamenti in tempi diversi da JMK. Infatti proprio le politiche a lui inspirate hanno portato paesi come l’Italia al punto dove e’, perche’ siamo un paese di ladroni. Chiaro, ci sono le eccezzioni. Ma quello e’ un problema centrale a questo punto nel nostro paese. Il popolo e’ diseducato e corrotto.

    Reply
  2. Ma sono le politiche alla JMK che hanno portato l’Italia al punto in cui è oppure è il fatto che siamo un paese di ladroni? Perché se è vero che siamo un paese di ladroni e il popolo è diseducato e corrotto, allora temo che anche l’alternativa “vendere, vendere tutto”, non ci porterà lontano, visto che a occuparsene saranno gli stessi ladroni.
    Personalmente condivido il punto di Solow. Ovvio che se non riusciamo a cambiare l’attuale classe dirigente, probabilmente una delle peggiori che il paese abbia mai espresso, qualunque ricetta sarà destinata a fallire.

    Reply
    • Mauro, e’ la combinazione di ambedue, secondo me.

      Gli stessi ladroni ? non necesssariamente, ma certo, c’e’ un’alta probabilita’, e comunque sarebbero senza la protezione dello stato. Inoltre, considera che potrebbero certo apparire investitori non italiani.

      Poi non limitiamoci a parlare della classe dirigente “ATTUALE”, perche’ questa non e’ affatto diversa da quella di 10, 20, 30 40 annni fa. Ruba ruba club.

      La gente in gamba c’e', ma pochissima e la piu’ parte se ne va in paesi civilizzati.

      D’altra parte anche se sei in gamba, quando lavori in Parlamento come deputato oppure come uscere e guadagni quello che guadagni in Italia che fai dici, “no grazie” ???? E i parlamentari europei che pigliano cifre assurde ?? gli italiani sono gli unici in Europa ….. anche se sei in gamba e sei al parlamento europeo e ti intaschi quelle cifre pazzesche piu’ benefici etc etc che fai, dici “no grazie:” ?????

      La dimensione dell’apparato dello Stato in Italia e’ gigantesca, inconcepibile, assurda. Non ha confronti nei paesi civilizzati. E Monti che si permette di dire che con la nostra “cultura” battermo la crisi. Questo e’ scemo. La cultura di uno stato che ha insitituzionalizzato la corruzione nel corso degli scorsi 50 anni.

      E quando hai in tasca ogni mese 3, 4 pensioni che fai ? dici “no grazie” !?!?

      E quando guadagni milioni all’anno e dichiari ZERO al fisco che fai, improvvisamente dici “no grazie, preferisco pagare le tasse” !!?!??

      Questa e’ la cultura Italia ….

      Sveglia ragazzi !

      Reply
  3. Giacomo Gabbuti

    28/12/2011 @ 09:47

    Condivido. Anche perché le privatizzazioni dei ladroni forse hanno fatto peggio della spesa pubblica dei ladroni…

    Reply
    • peggio non si puo’ fare !

      Bisogna vedere come sono fatte queste liberalizzazioni. Ma io non sono affatto certo che siano una soluzione ai problemi italia. Ma non vedo alternative.

      Reply

Lascia un Commento

Required fields are marked *.

*